Hertzapoppin – pianoforte a coda Spencer London

20 marzo 2015

Consulenze pianoforti

Domanda:

Gent,mo Francescoo.

Mi rivolgo a lei e alla sua esperienza per una semplice consulenza ( semplice visto che si parla di un pianoforte modestissimo).Seguo il suo blog ma ho preferito scriverle qui per poter allegare delle foto.

Potrei ritirare a titolo gratuito questo pianoforte quarto di coda firmato Spencer London. Non conosco nulla sulla casa produttrice tantomeno riuscirei a datarlo. Il pianoforte sembra dalle foto in discreto stato sebbene manchi la pedaliera che sarebbe da rifare.

Io sono un cantante e non un pianista, quindi ho evidentemente pretese rispetto alla performance dello strumento molto più basse. Mi basterebbe avere un pianoforte che possa servirmi per lo studio e per le lezioni di spartito col Maestro ripassatore.

Vorrei sapere se,oltre ad avere qualche informazione sulla storia, potrebbe essere interessante acquisire lo strumento e quanto occorrerebbe (circa) investire per renderlo praticabile.

Grazie mille.

Risposta :

Salve Alessandro, prima di alcune considerazioni sull’opportunità o meno di un acquisto on line le fornisco dei dati oggettivi sulla provenienza e la datazione dello strumento.
La fabbrica è stata fondata a Londra nel 1862 e la produzione si è fermata nel 1942.
Lo strumento che mi ha sottoposto è stato costruito nel 1930.
Ora, a mio modesto giudizio acquistare un pianoforte senza farlo periziare di persona è una cosa assai rischiosa, anche se lo strumento viene regalato.
La pedaliera si potrebbe tranquillamente ricostruire anche se è un operazione complessa e non proprio economica
La *perizia di un pianoforte* da la possibilità di verificare i diversi indispensabili fattori che di seguito riporterò, semplificando molto un argomento molto più complesso e strutturato:
Innanzitutto la stabilità strutturale dello strumento, le condizioni della *martelliera* e l’eventuale necessità di intonazione della stessa, la meccanica e la sua registrazione che è un fattore imprescindibile e la tenuta dell’*accordatura*.
Per cui le suggerisco prima di procedere con l’acquisto di far periziare lo strumento e valutare per bene gli interventi da fare.

La saluto e rimango a disposizione.

Annunci
, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Francesco

Insegnante e restauratore di pianoforte

Vedi tutti gli articoli di Francesco

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: