1885 Pleyel Art Case Grand Piano

1885 Pleyel Art Case Grand Piano by snarkygurl

1885 Pleyel Art Case Grand Piano, a photo by snarkygurlon Flickr.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        

Ignace Pleyel (1757-1831)

Nato a Ruppersthal in Austria, figlio di Martin, maestro di scuola, il giovane Ignaz studiò musica prima presso il compositore Johann Baptist Vanhal, e poi, a partire dal 1772, fu allievo di Joseph Haydn ad Eisenstadt. Trasferitosi in Francia, dove assunse il nome francese di Ignace, lavorò a partire dal 1797 come editore musicale (la maison Pleyel); a lui si deve la prima edizione (1801) dei quartetti per archi del suo maestro Haydn. In seguito divenne uno dei più famosi costruttori di pianoforti francesi del XIX secolo, facendo concorrenza anche ad altri grandi altri artigiani come Sébastien Érard. Quando morì, nel 1831, gli successe, nella compagnia da egli stesso fondata, il figlio Camille.Una differenza sostanziale tra i pianoforti di Pleyel e quelli di Érard consiste anche nell’assenza, all’interno dei primi, del meccanismo deldoppio scappamento, in quanto Pleyel seguiva le tecniche di costruzione degli artigiani inglesi. Il doppio scappamento, tuttavia, è oggi diffuso e generalmente presente in tutti i pianoforti a coda.I pianoforti di Pleyel sono tutt’oggi di grande prestigio, ed anche al suo tempo furono molto apprezzati da grandi compositori come Frédéric Chopin o Franz Liszt. Il primo, tra l’altro, asseriva di preferire, quando suonava per sé stesso, un pianoforte verticale che uno a coda, per un maggior senso di “intimità”, che si riconosce nel timbro proprio degli strumenti di Pleyel.

accordatore pleyel roma restauro pleyel antico accordare pianoforte lazio restaruare pianforte a roma litorale lazio restauro pianoforte accordare a roma pianoforte ostica restauro piano accordatore pianforte latina accordatore pianoforte viterbo accordatore pleyel lazio roma italia sostituire cavigliera pleyel a roma accordare pianoforte vaticano via aurelia accordatore pianoforte storia pianoforte pleyel accordare pianoforte piano accordatura 440hz a roma accordatura storica roma accordatore 432 hz a roma restauro pleylel restauro pianoforte pleyel 85 tasti a roma consulenza stima pianoforte

Annunci
, , , , , , , , ,

Informazioni su Francesco

Insegnante e restauratore di pianoforte

Vedi tutti gli articoli di Francesco

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

2 commenti su “1885 Pleyel Art Case Grand Piano”

  1. saveriosalerno Dice:

    Questa su Chopin…proprio non la sapevo!!….non si finisce MAI di conoscere l’universo della musica ed i suoi più alti rappresentanti.
    Ciaoooooooooo
    saverio

    Rispondi

    • Francesco Dice:

      Si narra in un aneddoto del rapporto simbiotico tra Chopin ed il suo Pleyel… nell’ultimo periodo della sua breve esistenza, per motivi legati all oramai precaria salute, Chopin dovette trasferirsi con la compagna G. Sand a Maiorca e pretese che il suo amato Pleyel verticale lo seguisse. Ti lascio immaginare la difficoltà di un trasporto così impegnativo.
      Fu proprio in questo periodo duro dal punto di vista della salute, ma estremamente sereno e prolifico, che Chopin compose i 24 preludi proprio sull’amato Pleyel.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: