Come riconoscere la tastiera in avorio del pianoforte

Come precedentemente detto l’avorio è stata la prima soluzione di copertura dei tasti del pianoforte, tutt’ora sicuramente la migliore.

I tasti in avorio son composti da due palcchette separate: La prima lunga e stretta arriva fino all’inizio del tasto nero, la seconda più corta e larga è la parte che vien a  contatto con il dito.

La tastiera in avorio presenta quindi nel punto di congiunzione delle due placche una sottillissima linea di cucitura, generalmente ben visibile.

Un altro sistema per riconoscere una tastiera in avorio è quello di osservare la placca che vien a contatto con il dito: Noterete sicuramente un colore non uniforme e le classiche venature che ricordano il legno.

, , , , , , , , , , ,

About Francesco

Insegnante e restauratore di pianoforte

Vedi tutti gli articoli di Francesco

Abbonati

Subscribe to our RSS feed and social profiles to receive updates.

2 commenti su “Come riconoscere la tastiera in avorio del pianoforte”

  1. Lia Tagliacozzo Says:

    Come posso riparare i tasti d’avorio scollati?

    Rispondi

    • Francesco Says:

      Salve, è un lavoro teoricamente piuttosto semplice ma l’attuazione è assai più complessa e per ottenere un risultato soddisfacente.
      Le consiglio di non provvedere con fai-da-te e nel caso evitare assolutamente resine cianoacriliche tipo attak per intenderi

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: